PARLARE, GUARDARE, ASCOLTARE

Ti ricordi cosa si dice ai bambini quando non ci stanno a sentire? Ci sono state date due orecchie ed una bocca perchè dobbiamo imparare ad ascoltare di piu’ e parlare di meno!

Ecco questo “monito” piu’ che per i bambini andrebbe detto a tutti gli adulti quotidianamente, e ripetuto davanti allo specchio ogni mattina per noi stessi!

Di la verità, quando è stata l’ultima volta che ti sei guardata con occhi compassionevoli per un tuo sbaglio, con sguardo di ammirazione o di compiacimento per un tuo risultato o una tua qualità? Scommetto che invece se ti chiedessi quando è stata l’ultima volta che ti sei rimproverata per un tuo sbaglio, non avresti problemi a ricordartelo!

Sai, io ci ho messo veramente tanto a comprendere quanto fossi in primis io la peggior giudice di me stessa, e che se non avessi iniziato ad amarmi io, e ad accettare che anche io ho dei limiti e posso sbagliare, perchè dovrebbero farlo gli altri?

Allora, ho iniziato a vedere se riuscivo a modificare il modo di guardarmi ed ho cercato di imparare anche ad ascoltarmi di piu’… non mentre parlavo con gli altri, ma nel mio dialogo interno, su ciò che mi dicevo di me, su ciò che provavo o che desideravo….

E sai una cosa? Beh, la mia vita ha iniziato a cambiare! Certo i problemi e le situazioni sono sempre quelli, però se tu cambi il modo di guardarli e ti ascolti di piu’, vedrai che anche la realtà inizierà a cambiare essa stessa e magari vedrai delle alternative che prima non riuscivi a trovare.

Quindi, voglio lasciarti con queste domande: Cosa ti dici di te? Cosa pensi? Cosa desideri?

Se ti fa piacere puoi commentare qui sotto, oppure mandami pure una mail, ne possiamo parlare insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *